Riga - La storia - Riga capitale della Lettonia

RICERCA HOTEL


Arrivo
Partenza

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili per visitare Riga

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Riga - La storia


Le origini di Riga risalgono all'inizio del 13° secolo, e precisamente al 1201, quando il vescovo di Brema Albrecht von Buxthoeven fondò la cittadina, alla foce del fiume Daugava. Lo sviluppo fu immediato, grazie al fiume e soprattutto al mar Baltico, e da subito Riga si trasformò in un vivace porto commerciale. Tra il 14° e il 15° secolo la città entrò a far parte della lega Anseatica, aumentando il proprio prestigio e imponendosi come nodo dei traffici marittimi Nordeuropei. Tra il 1620 e il 1710 furono gli Svedesi a governare la città, prima che la Russia prendesse il sopravvento. Il destino di Riga e della Lettonia fu comune a quello degli altri paesi Baltici, e la lunga occupazione Sovietica ha lasciato gli stessi strascichi di astio e isolamento culturale.

Riga

Dal 1891 e fino alla seconda guerra mondiale la lingua ufficiale rimase il Russo. A seguito del crollo dell'impero zarista del 1918 la città divenne capitale della repubblica indipendente di Lettonia, ma nuovamente dovette sottostare a occupazioni straniere e interventi bellici, fino al 1991, quando venne proclamata definitivamente la repubblica indipendente di Lettonia. L'ingresso nella Comunità Europea nel 2004 ha sancito la fine dell'isolamento secolare del Paese, e l'inizio di una nuova era di sviluppo e occidentalizzazione.

Riga